Pasta Integrale

Redazione
Visite: 407

Mangiarla fa Bene! E’ interessante sapere che la pasta di semola integrale è ottenuta da un impasto di semola integrale di grano duro e acqua. Oltre che dalla semola di grano duro,

la pasta integrale può essere ottenuta anche da altre farine integrali di cereali come la farina di grano tenero, d’orzo, di farro, d’avena, di mais. Integrale significa che la semola non è ottenuta attraverso i processi di raffinazione utilizzati per ottenere la farina bianca (tipo 00 e tipo 0). Nella farina integrale, infatti, sono presenti tutte le componenti del chicco: crusca, endosperma, germe. Ciò comporta il mantenimento di tutte le sostanze nutritive da cui deriva un miglior apporto di fibre, minerali e vitamine (gruppo B ed E), al contrario della farina bianca che è composta prevalentemente da amidi. La pasta integrale, dal punto di vista puramente estetico, è identica a quella tradizionale: stessi formati (lunga o corta).

Sempre più nutrizionisti consigliano di introdurre nel proprio piano alimentare anche il consumo di Pasta Integrale.

I vantaggi della Pasta Integrale
•Rallenta l’assimilazione di zuccheri e grassi
•Dona un miglior senso di sazietà
•Contiene antiossidanti ed enzimi

Contiene (x barbara: se ti viene in mente una parola migliore!)
•Vitamine, minerali, amidi
•Fino a 5 volte più fibre della pasta bianca
•Proteine in maggior quantità
•Vitamina E, l’antiossidante per eccellenza, con proprietà anti-age
•È ricca di polifenoli e acidi grassi essenziali del germe
•Fitoestrogeni, utili per la salute delle ossa e del cuore delle donne.

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?