Depuriamo il Nostro Organismo!

Redazione
Visite: 250

Con la bella stagione è forte il desiderio di sentirci sani e in forma anche se il nostro organismo ci lancia segnali del tutto opposti: ci sentiamo privi di energia, gonfi, con un colorito

spento. È il momento giusto per iniziare una dieta depurativa, perché il nostro corpo ha bisogno di eliminare tutte quelle scorie e quelle tossine accumulate nei mesi invernali. Disintossicare, depurare, vuol dire eliminare le tossine, cioè quelle sostanze nocive che possono derivare dal nostro corpo, come ad esempio dai processi digestivi, o dall'esterno, cioè dall'alimentazione scorretta, dall'inquinamento ambientale etc...
Questa dieta porterà tanti benefici, come ad esempio una migliore digestione, una migliore qualità del sonno, una diminuzione del gonfiore addominale, un migliore aspetto di unghie e capelli, e il tutto si riflette sulla sfera mentale!
Il programma di depurazione include cibi semplici e naturali, poveri di grassi e di proteine, per sostenere gli organi emuntori, rene e fegato, deputati insieme alla pelle all'eliminazione di tutti i tipi di tossine presenti nel nostro organismo. Basilare è l'aumento del consumo di frutta e verdura fresche che, oltre alla fibra, apportano vitamine e sostanze antiossidanti, preziose per il metabolismo e l'eliminazione delle scorie.
Ottima anche la scelta di cereali integrali, che aiutano a mantenere pulito l'intestino, aumentandone la motilità. È consigliabile poi limitare il consumo di carne rossa, salumi e formaggi, soprattutto se stagionati, perché apportano grassi saturi e sono ricchi in sodio, causa di ipertensione, cellulite e ritenzione idrica. Tra i secondi piatti è bene dunque preferire carne bianca e pesce, come salmone, tonno fresco e sgombro, ricchi in omega 3. Alcuni cibi, poi, sono da preferire perché favoriscono la depurazione, come l'aglio, la cipolla e le verdure della famiglia delle crucifere, come broccoli, cavolfiore, e cavoletti di Bruxelles. Evitare il consumo di dolci, torte e zucchero è inoltre alla base della dieta depurativa, in quanto ricchi di zuccheri e acidi grassi saturi, che devono essere limitati il più possibile. Anche evitare l'utilizzo di dolcificanti artificiali o di cibi pronti o in scatola è importante, per limitare l'apporto di coloranti artificiali, edulcoranti e additivi vari.
Per favorire la diuresi è bene bere tanta acqua oligominerale, almeno 2 litri al giorno, anche lontano dai pasti. Anche tisane, spremute di frutta fresca e succhi vegetali sono bevande consigliabili in questo periodo, per aumentare l'apporto di liquidi, di vitamine e sostanze antiossidanti. Nel periodo di purificazione è bene limitare tabacco, alcol e fumo ed invece aumentare l'attività fisica, che promuove la circolazione e l'eliminazione delle tossine attraverso il sudore.
È consigliabile, infatti, svolgere regolarmente un'attività fisica aerobica come corsa, nuoto o un semplice giro in bicicletta, almeno 4 volte alla settimana in quanto, oltre ad avere un effetto depurativo, aumenta la massa muscolare, migliora la pressione arteriosa, la regolarità intestinale e persino l'umore. Infine è bene ricordare che una dieta detossificante rigida non è consigliata in caso di determinate malattie, come il diabete, se si soffre di disturbi alimentari, se si è in gravidanza o in periodo di allattamento.

Nutrizione
<< Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina il tuo cibo>> diceva Ippocrate... nulla di più vero!
Sono Eleonora Turci, laureata in Dietistica presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. In seguito mi sono specializzata in Scienze dell'Alimentazione e Nutrizione Umana all'Università degli Studi di Firenze. Ora, in libera professione, mi occupo di seguire i pazienti: consiglio le dinamiche corrette per la Nutrizione e l'Alimentazione, attraverso protocolli Dietetici, Dietoterapia ed Educazione Alimentare

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?