Allattamento al Seno

Redazione
Visite: 260

L'alimentazione influisce sul bambino fin dai primi mesi di vita, e l'allattamento al seno rappresenta un'abitudine che porta grandi benefici

sia alla mamma che al neonato.Nessun latte artificiale, infatti, potrà mai eguagliare la perfetta composizione del latte materno, costituito dalla giusta quantità di macro e micronutrienti, che variano a seconda delle necessità del bambino durante i mesi dell'allattamento.È un alimento ideale per il suo contenuto in fattori di crescita, enzimi che facilitano la digestione, vitamine, amminoacidi essenziali, che sono alla base di uno sviluppo fisico ottimale del bambino. Nei primi cinque giorni circa dopo il parto il latte prende il nome di colostro, latte iperproteico, ricco in anticorpi per prevenire infezioni e allergie, globuli bianchi, vitamina A e varie sostanze importanti per la loro azione antimicrobica. Il colostro ha inoltre un'azione lassativa, che aiuta il bambino ad espellere le prime feci.

Dopo circa dieci giorni il latte matura e la concentrazione di proteine diminuisce, per restare costante fino allo svezzamento. Questo calo proteico è importante per evitare un sovraccarico a livello renale. È consigliabile che l'allattamento al seno duri almeno per i primi sei mesi, per poi continuare per tutto il tempo desiderato e richiesto dal bambino, introducendo via via vari alimenti importanti nello svezzamento. L'allattamento materno fornisce al bambino migliori difese nei confronti di infezioni da virus e batteri (come infezioni delle vie respiratorie, intestinali o delle vie urinarie), di allergie e di alcune malattie da alterata risposta immune, come il diabete giovanile o la celiachia.
Il latte materno presenta inoltre un'azione preventiva nei confronti di varie patologie che il bambino potrebbe sviluppare da grande, come l'ipertensione, l'ipercolesterolemia e l'obesità. Anche le madri possono trarre diversi vantaggi dall'allattamento al seno, come un più rapido raggiungimento del peso forma dopo la gravidanza e una diminuzione dello stress post parto. Recenti studi hanno dimostrato inoltre come l'allattamento materno porti ad una diminuzione di recidive tumorali e di cancro al seno.
Non bisogna dimenticare che l'allattamento è vantaggioso anche sotto altri aspetti: è economico, pratico e comodo, specie nelle ore notturne in quanto non richiede preparazione.Ma non è solo la composizione del latte materno che rende l’allattamento al seno così prezioso.

Esso, infatti, rafforza il legame madre-neonato, dal momento che le poppate frequenti offrono molte occasioni di contatto "pelle a pelle" e permettono di migliorare la conoscenza reciproca, creando un momento di grande intimità.

L'allattamento al seno risulta essere, insomma, un vero e proprio toccasana per madri e figli!

Nutrizione
<< Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina il tuo cibo>> diceva Ippocrate.: “Nulla di più vero!” Sono Eleonora Turci, laureata in Dietistica presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. In seguito mi sono specializzata in Scienze dell'Alimentazione e Nutrizione Umana all'Università degli Studi di Firenze. Ora, in libera professione, mi occupo di seguire i pazienti: consiglio le dinamiche corrette per la Nutrizione e l'Alimentazione, attraverso protocolli Dietetici, Dietoterapia ed Educazione Alimentare.

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?