Questo sito usa i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Inoltre, tramite l'iscrizione  volontaria alla News Letter, raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti.
Clicca su Privacy Policy e scopri sia la Cookie Policy che l'Informativa sul Trattamento dei Dati Personali (Regolamento Ue 679/2016, GDPR).

 

Stampa

Otorinolaringoiatria

Redazione
Visite: 1114

Dottor Antonio Trichini, specialista in Otorinolaringoiatria, perfezionato nelle tecniche di chirurgia ambulatoriale Laser assistita, per la risoluzione delle problematiche

respiratorie nasali da Ipertrofia dei turbinati e dell'Ipertrofia Tonsillare con formazioni criptiche.

 Decongestione Chirurgica dei Turbinati Nasali
La difficoltà respiratoria nasale da ipertrofia dei turbinati può essere risolta ambulatorialmente, in anestesia locale, senza l'uso di tamponi nasali, con la nuova Tecnica di Ablazione al Plasma, con risultati immediati e più duraturi rispetto alle precedenti tecniche.

Laminectomia Tonsillare Superficiale
Ipertrofia tonsillare, tonsilliti recidivanti non focali, cripte tonsillari con formazione di tonsilloliti e conseguente alitosi; oggi è possibile eliminare questi problemi con la tecnica di Laminectomia tonsillare superficiale laser assistita. L’intervento di laminectomia con tecnologia ablativa al Plasma o con Radiofrequenza pulsata, è una nuova metodica che ha fortemente ridotto il numero di tonsillectomie con chirurgia tradizionale. L'intervento è ambulatoriale, non è necessario alcun ricovero, si esegue in anestesia locale per contatto, sotto costante controllo visivo o endoscopico. Il Plasma  riduce progressivamente di dimensione le tonsille eliminandone la porzione più superficiale, che è quella che reagisce alle infezioni e che è maggiormente responsabile della sintomatologia dolorosa

Chirurgia ambulatoriale delle Sinusiti
Un nuovo sistema di irrigazione medicata e di aspirazione, consente di curare l'infiammazione dei seni paranasali e allo stesso tempo di aspirarne le secrezioni infiammatorie. Oggi tramite il nuovo dispositivo "Cyclone Entellus" è possibile curare le sinusiti, ambulatorialmente con una tecnica veloce, efficace e indolore

Russamento e apnee notturne
La roncopatia, o più semplicemente la patologia del russare, viene contemplata tra i disturbi del sonno. Il russare non è solo un fastidio innocuo, ma una malattia che colpisce indifferentemente senza distinzione di sesso e di età e che tra le varie conseguenze porta con sé ipertensione arteriosa e cardiopatie

Il russamento avviene per il difficoltoso passaggio dell’aria attraverso le prime vie aeree durante il sonno. La conseguente vibrazione dei tessuti molli è la causa del caratteristico suono. Il rilassamento durante il sonno dei muscoli della bocca, della lingua e della gola, rendono ancora più difficoltoso il passaggio dell’aria. Con le nuove tecniche chirurgiche mininvasive, si riesce a liberare l’ostruzione al passaggio dell’aria e a guarire le roncopatie di grado lieve con un semplice intervento ambulatoriale

Citologia nasale
La citologia nasale è una nuova metodologia diagnostica che permette la differenziazione tra rinite allergica e non allergica e a catalogare le rinopatie non allergice cellulo-mediate (N.A.R.E.S, N.A.R.NE., N.A.R.MA, e N.A.R.E.S.MA.). Una nuova indagine che affianca il prick test o il RAST per una corretta e più approfondita diagnosi delle problematiche nasali.

Grotta del Sale e Politer Crenoterapico
Una nuova associazione terapeutica, permette di unificare i benefici dell’Haloterapia con grotta del sale Aerosal e del Politzer crenoterapico solfureo vibrato.
La grotta di sale Aerosal è un prodotto certificato dall’Istituto Superiore di Sanità ed è uno strumento di benessere che richiama il principio dell'haloterapia (terapia che si basa sulla somministrazione inalatoria di cloruro di sodio addizionato a ioduro di sodio). Ha effetti benefici su Asma, Allergie, Bronchiti, Sinusiti e a mantenere efficiente “clearance muco ciliare”.

 Nei pazienti affetti da sordità rinogena, otiti medie catarrali o disfunzioni tubariche, alla fine di ogni seduta di haloterapia, si effettua una insufflazione endotimpanica tramite politzer crenoterapico che permette di liberare l’orecchio medio dal catarro accumulatosi.  

Dott. Antonio Trichini

6D3A3042

Riceve presso lo Studio Medico 
in Via Don Primo Mazzolari, 5/A- Carpi- 
Info 380 7578640 www.antoniotrichini.it